in:

Sono aperte le iscrizioni per l’anno accademico 2011-2012 dell’istituto musicale Vecchi-Tonelli, un’eccellenza del panorama culturale modenese. Un’eccellenza che però continua a pesare sulle spalle e sulle tasche dei comuni di Modena e Carpi.

Il caso del liceo musicale Sigonio non è isolato. In attesa della legge che dovrà statalizzare l’Istituto superiore di studi musicali Vecchi Tonelli i Comuni di Modena e di Carpi continueranno a pagare gli stipendi degli insegnanti, più di 2 milioni all’anno, senza contare le spese delle sedi e della loro manutenzione: “La legge non va avanti e noi – Modena e Carpi – dobbiamo accollarci gli stipendi degli insegnanti. Questa non vuole essere una polemica sterile – precisa Adriana Querzè, assessore all’istruzione – ma credo nella valenza dell’educazione musicale e penso che, a fronte di un impegno che gli enti locali continueranno a mantenere, debba esserci un forte segnale anche da parte del Governo”.500 studenti per una scuola che parte dalla propedeutica musicale fino ad arrivare all’alta formazione, con madrine del calibro di Mirella Freni e Raina Kabaivanska. Una scuola che per mantenere l’alta qualità dovrà per forza aprirsi a nuove collaborazioni e convenzioni con altri istituti musicali – ha detto Alberto Campedelli, Presidente Vecchi-Tonelli.


Riproduzione riservata © 2018 TRC