in:

Massimo Bottura e altri quattro chef “stellati” assieme a giovani promesse della cucina italiana. Tutti in cucina presso la sede di Angelo Po, per il terzo evento annuale sull’innovazione in cucina.

La lezione di cucina comincia dal dessert: non necessariamente una bizzarria, se lo chef è Massimo Bottura. Il genio della Francescana è accompagnato da Luigi Taglienti, giovane cuoco, pure lui "stellato" e – a detta del maestro – molto promettente. Nel piatto ci sono Johnny Cash e Kerouach, ma anche Modena, Ferrara e Bologna. La striscia d’asfalto della Lamborghini e i sapori originali del territorio. La rivista specializzata Apicious fa gli onori in casa Angelo Po, per il terzo evento annuale dedicato all’innovazione in cucina. Giunto all’ottantanovesimo compleanno, il colosso carpigiano delle cucine cerca nuove strade per l’innovazione assieme ai grandi chef.


Riproduzione riservata © 2018 TRC