in:

Per ragioni genetiche e sociali l’epilessia è in aumento, soprattutto tra i piccoli pazienti. Solo alla Pediatria del Policlinico di Modena vengono seguiti un migliaio di casi all’anno, casi in aumento anche per colpa della tecnologia e della radiofrequenze.

500 bambini ricoverati ogni anno, mille quelli seguiti con visite presso la struttura complessa di pediatria. E’ la realtà dei piccoli ammalati di epilessia. Questa mattina, al Policlinico di Modena, un corso di aggiornamento ha riunito esperti di neurobiologia, genetica e neurofisiologia per parlare delle nuove tecniche e tecnologie assistenziali. Una malattia che, per motivi sociali e genetici, è in aumento. L’epilessia impone un approccio multidisciplinare, con una condivisione di dei programmi terapeutici e la stretta collaborazione tra presidi ospedalieri e territoriali. Nella nostra provincia, in coerenza con quanto previsto dal Pal ci si sta muovendo in questa direzione per offrire le migliori risposte possibili ai bisogni dei piccoli pazienti e delle loro famiglie.


Riproduzione riservata © 2018 TRC