in:

Caldo anche domani e poi, tra sabato e domenica, sono possibili piogge e un abbassamento temporaneo delle temperature, ma poi torna di nuovo il tempo stabile. Nelle ultime notti, le temperature – dicono gli esperti – sono state da “notte tropicale”.

Le ultime belle giornate, le serate precocemente estive, le piogge scarse e rare sono sicuramente un fattore gradito ai modenesi, ma dando un’occhiata ai termometri e alle statistiche meteo-climatiche la situazione non è propriamente tipica del mese di maggio. E a dirlo è uno che se ne intende, Luca Lombroso, dell’Osservatorio Geofisico dell’Università di Modena e Reggio. I termometri di piazza Roma hanno raggiunto temperature importanti: 31.2° ieri, 25 maggio e 31.6° il giorno precedente. L’aria per fortuna è abbastanza secca e così l’indice di disagio ci pone appena sopra la soglia che gli esperti indicano di “afa debole”, ma di notte le temperature sono già ai limiti della sopportabilità e della definizione di “notte tropicale” ovvero nottate con temperatura minima superiore a 20°. “Al momento – spiega Luca Lombroso – siamo lontani dai record dei mesi di maggio 2003, 2007 e 2009, ma ciò non toglie che le temperature che stiamo registrando sono nettamente superiori, di ben 6-7 gradi, alle medie climatiche del periodo. Nei prossimi giorni farà ancora caldo, domani anche fino ai 32 gradi, ma già dalla serata sono attesi temporali che rinfrescheranno l’aria, anche di 6 gradi. “Il prezzo del refrigerio – avverte Luca Lombroso – sarà però il rischio di fenomeni piovosi anche di forte intensità, dovuti all’atmosfera eccessivamente surriscaldata”. Da domenica il tempo torna stabile, con temperature diurne di 26-27°C: nuovamente sopra le medie e destinate ad aumentare sia pure gradualmente da inizio settimana.


Riproduzione riservata © 2018 TRC