in:

Sulla vicenda del comparto ex Consorzio Agrario e le accuse rivolte dal patron di Esselunga a Coop Estense e all’amministrazione comunale di Modena interviene oggi il Procuratore capo di Modena Vito Zincani: ‘La Procura è estranea a contese politiche’.

Il procuratore di Modena interviene sulla vicenda del terreno conteso tra Esselunga e Coop Estense. In una nota Zincani chiarisce che la Procura intende rimanere estranea alle contese politiche e invita tutti a un maggiore rispetto. Il procuratore di Modena rimanda al mittente l’accusa che gli era stata rivolta da un quotidiano locale che aveva definito la magistratura compiacente perché non avrebbe considerato notizia di reato la denuncia a mezzo stampa fatta dal patron di Esselunga Caprotti, avviando invece un’indagine sull’esposto del sindaco Pighi. Zincani precisa che nessuna denuncia è mai pervenuta da parte di Esselunga – tali non possono essere considerate quelle a mezzo stampa – né l’esposto del sindaco Pighi, iscritto quale fatto ‘non costituente reato’. La Procura di Modena – conclude Zincani – svolge con assoluta indipendenza e imparzialità il proprio difficile compito di garante della legalità’.


Riproduzione riservata © 2017 TRC