in:

I 175 giovani del corso “Audacia” oggi lasciano Modena: si è chiuso, infatti, ieri sera, con una cerimonia ufficiale nel cortile d’onore di Palazzo Ducale, l’anno accademico dell’Accademia militare.

Il momento clou è stato quando i più giovani, i cosiddetti “cappelloni”, gli allievi ufficiali del 191esimo corso “Fede”, hanno consegnato ai colleghi più anziani, quelli del 190esimo corso “Audacia”, la stelletta da sottotenente, il simbolo di un nuovo status, il primo gradino della carriera di ufficiale, guadagnato in due anni di corso in Accademia. Un passaggio fondamentale per chi ha scelto la carriera militare, un ricordo indelebile anche nel prosieguo. Si è chiuso, ieri sera, ufficialmente l’anno accademico: per la prima volta, la cerimonia si è tenuta all’esterno, nel cortile d’onore di palazzo Ducale, con i cadetti schierati di fronte al palco dove sedevano i loro superiori e insegnanti e le autorità cittadine. Dopo i saluti del sindaco Pighi che ha riaffermato il legame tra la città e l’istituto di formazione militare, il discorso del comandante Bernardini e le premiazioni degli allievi che si sono distinti in questi due anni, la cerimonia si è conclusa con l’ammaina-gagliardetto, simbolo del corso Audacia che gli allievi hanno donato al Museo storico dell’istituto…


Riproduzione riservata © 2017 TRC