in:

Il grande fratello della sicurezza nella città dei Pico. Siamo andati a vedere come funziona il sistema di videosorveglianza attivo presso il comando della polizia municipale di Mirandola.

24 telecamere, a monitorare i luoghi più significativi della città, ma anche le frazioni. E’ un grande occhio sull’intero capoluogo il sistema di controllo installato presso la centrale operativa della polizia municipale di Mirandola. Una videosorveglienza che permette un efficace controllo del territorio. Nel contempo, sempre questa mattina, è stato anche illustrato il collegamento gps tra la centrale operativa e le varie auto della polizia municipale, che permette di conoscere e visualizzare, in tempo reale, la posizione dei mezzi: in caso di bisogno, i tempi d’intervento si accelerano grazie all’invio della pattuglia più vicina. Esselunga, Coop Estense all’attacco“Non c’è nessuna anomalia modenese”. Nel pieno del confronto tra Esselunga e Coop, oggi è stata Coop Estense ad affidare il proprio messaggio ai quotidiani locali per dimostrare, dati alla mano, che nel milanese il mercato della grande distribuzione è decisamente in mano a Caprotti. Nei dieci comuni lombardi esaminati, Esselunga ha a disposizione il 54,5% della superficie di vendita complessiva contro il 7,5 di Coop. “Non per questo – evidenzia Coop Estense – significa che c’è stata una violazione del libero mercato e della concorrenza. Semplicemente, Caprotti ha messo radici nel suo territorio di riferimento, proprio come ha fatto Coop Estense a Modena, perché la storia ha un senso per tutti”.


Riproduzione riservata © 2017 TRC