in:

Sindromi depressive: nell’area nord aumenta il numero delle persone colpite ma anche la consapevolezza dei rischi.

Nell’area nord aumenta il numero di persone colpite da sindrome depressiva, ma cresce anche la consapevolezza dei rischi. E’ questo il quadro che emerge dall’indagine effettuata sul distretto mirandolese dal “Progetto Passi – progressi nelle aziende sanitarie per la salute in Italia”. 518 persone sono state intervistate, rispondendo a 100 domende sul proprio stile di vita. Il 10% convive con problemi assimilabili allo stato depressivo, ma il 33% di loro si è rivolto ad un operatore sanitario per farsi aiutare. Dallo studio si evidenzia, inoltre, che il 64% giudica buona la propria salute, mentre la percentuale di fumatori è pari al 30% ed il 24% ammette di bere oltre il limite tollerato.


Riproduzione riservata © 2017 TRC