in:

Il taglio del nastro al nuovo dipartimento testa-collo del policlinico di Modena precede di poche ore l’entrata in funzione della nuova struttura: già mercoledì i primi pazienti, che beneficeranno di un progetto da 3 milioni di euro.

Tre milioni di euro di investimenti per la ristrutturazione, che si sommano ai quasi tredici del progetto originale: la nuova degenza del dipartimento testa-collo al Policlinico di Modena, inaugurata oggi alla presenza di numerose autorità, è un progetto ampio e ambizioso che punta a migliorare l’efficienza terapeutica tramite l’integrazione dei diversi reparti coinvolti. Il taglio del nastro precede di appena due giorni il trasferimento effettivo dei pazienti, che avverrà mercoledì. Le ampie stanze al quarto piano, completamente riammodernate, sono il frutto di un investimento sostenuto in gran parte dalla Regione Emilia-Romagna, rappresentata dal neo assessore alla salute Carlo Lusenti. Ora buona parte delle 84mila prestazioni ambulatoriali annue, e degli oltre 4mila ricoveri, del dipartimento testa-collo, passerà di qui, coinvolgendo i reparti di otorinolaringoiatria, oftalmologia, odontoiatria e chirurgia facciale. Nuova anche l’accettazione pediatrica Da domani l’accettazione pediatrica del Policlinico si trasferisce dal settimo piano alla nuova area a fianco del pronto soccorso nel nuovo blocco tecnologico. Vi si potrà accedere da via Campi e dall’ingresso principale del Policlinico.


Riproduzione riservata © 2017 TRC