in:

Arriva la stazione ecologica self service. Progetto innovativo, messo a punto da Hera, per facilitare chi fa la raccolta differenziata dei rifiuti nei centri storici.

Scordatevi i vecchi cassonetti e nemmeno le stazioni ecologiche attrezzate in luoghi scomodi da raggiungere. Fare la raccolta differenziata dei rifiuti non è mai stato così facile, anche per chi abita in centro. Merito dell’innovativa stazione self service messa a punto da Hera. Un progetto all’avanguardia che troverà da domani la sua prima applicazione in via Taglio a Modena. Per servirsene sarà necessario passare la tessera per i servizi ambientali oppure il codice a barre riportato in bolletta nell’apposito lettore e seguire le istruzioni che compaiono sul display. Tutti i conferimenti di rifiuti saranno registrati, come avviene in tutte le altre stazioni ecologiche di Modena, e in questo modo si potranno accumulare i punti per accedere agli sconti in bolletta. La nuova stazione ecologica self service si aggiunge, integrandoli, agli altri sistemi per la raccolta differenziata già a disposizione dei cittadini che abitano in centro, come la raccolta domiciliare e la stazione ecologica itinerante che continuerà a sostare tutti i lunedì, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16,30, in piazzale Tien An Men. Tra i servizi più interessanti offerti dalla stazione self service, la possibilità di conferire oltre a carta, vetro, plastica e lattine anche piccole apparecchiature elettriche ed elettroniche, come i telefonini, pile esauste, farmaci scaduti e oli vegetali.


Riproduzione riservata © 2017 TRC