in:

Aumentano ii comuni “Ricicloni”, premiati oggi da Legambiente. Secondo l’indagine dell’Ecosportello, punto informativo dell’associazione ambientalista, sono 1.488 i comuni che, grazie alla raccolta di circa 12 milioni di italiani, sono stati riconosciuti virtuosi.

L’Italia mostra segnali incoraggianti da nord a sud nello sviluppo della raccolta differenziata. E’, infatti, diffuso un aumento dei comuni “Ricicloni”, premiati oggi da Legambiente. Secondo l’indagine dell’Ecosportello, punto informativo dell’associazione ambientalista, sono 1.488 i comuni che, grazie alla raccolta di circa 12 milioni di italiani, sono stati riconosciuti virtuosi. In provincia di Modena sono cinque le amministrazioni segnalate con un dato al di sopra del 50%. Prima fra tutti Nonantola con il 64.8%, poi Sassuolo con il 54.3, Formigine 53.7, Carpi al 50.8% e Novi di Modena con il 50.1%. I dati sono relativi al 2009, quando la raccolta differenziata nel comune di Modena arrivava al 49.4%, ma l’anno prossimo anche il capoluogo potrebbe essere nella lista dei più “Ricicloni” d’Italia dal momento che il trend nei primi sei mesi del 2010 ha evidenziato un miglioramento.


Riproduzione riservata © 2017 TRC