in:

Il comune di Fiorano lancia la “Fabbrica delle idee”, un laboratorio di progettazione, aperto alla cittadinanza e ai diversi soggetti imprenditoriali, che ha l’obiettivo di generare progetti innovativi in grado di rilanciare l’economia del distretto ceramico.

L’unione fa la forza. Il vecchio adagio potrebbe rivelarsi utile anche int tema di crisi economica, soprattutto quando la crisi è pressante e presenta valori negati a due cifre quando si parla di produzione utili ed esportazioni. Oltre agli strumenti tradizionali messi in campo, come il sostegno economico alle famiglie e la difesa dei posti di lavoro, ecco che il Comune di Fiorano chiama a raccolta la principale risorsa a disposizione, ovvero la gente con la sua esperienza e le competenze maturate nel corso degli anni. A Fiorano nasce così la “Fabbrica delle idee” un laboratorio di progettazione intersettoriale che ha l’obiettivo di elaborare proposte di rilancio del distretto ceramico. Il percorso, che si concluderà a dicembre, si articola in diversi momenti e prevede 15 focus group tra le diverse categorie economiche, interviste mirate ai protagonisti, workshop di settore, un forum pubblico di presentazione delle proposte progetto con relativo piano di azione ed un portale web, occasione di ulteriore scambio e vetrina delle informazioni raccolte.


Riproduzione riservata © 2017 TRC