in:

Luciano Garofano a tutto campo ieri sera ai Giardini ducali di Modena. L’ex comandante dei Ris ha presentato il suo libro e parlato dei tanti delitti famosi di cui si è occupato in prima persona.

Uno sguardo dal taglio scientifico su alcuni dei fatti di cronaca nera che hanno maggiormente colpito l’opinione pubblica. Lo ha offerto Luciano Garofano, ex comandante dei Ris di Parma, intervenendo ieri sera ai Giardini ducali di Modena, nell’ambito della rassegna “Giardini d’estate”. Parlando del suo libro, “Il processo imperfetto”, Garofano si è soffermato sulla vicenda di Cogne, la cui eco non si è mai del tutto sopita, ma ha fatto riferimento anche al delitto tutto modenese del giovane Matteo Nadalini, per cui era stata indagata la madre.La serata è poi proseguita con lo spettacolo “Sotto un cielo blu diluvio”, progetto musical letterario scritto e cantato da Grazia Verasani, autrice del romanzo “Quo vadis, baby” da cui è stato tratto l’omonimo film di Salvatores.


Riproduzione riservata © 2017 TRC