in:

Domani Camposanto sarà presa d’assalto da writers ed appassionati di questa arte di strada, che per il secondo anno si daranno appuntamento nell’ambito della rassegna Quadricromie.

Una forma d’arte che non dev’essere confusa con le troppe testimonianze di degrado che oggi caratterizzano muri e monumenti di paesi e città. La creatività dei writers dev’essere invece incoraggiata, mettendo a disposizione luoghi e spazi attrezzati. E’ ciò che ha scelto di fare il comune di Camposanto, che lo scorso anno ha dato vita ad un evento di spessore, dedicato alla street-art, con l’intero paese invaso da tele da colorare. Domani si replica, con la seconda rassegna regionale intitolata “Quadricromie, live graffiti performance”, promossa congiuntamente dall’amministrazione comunale e dal circolo culturale Fermata 23. Con una novità: le opere non saranno più realizzate su tela ma sul muro di via Panaro, aggiungendo così un ulteriore passo alle opere di riqualificazione che l’Amministrazione comunale ha avviato nella zona delle scuole.


Riproduzione riservata © 2017 TRC