in:

L’arma dei carabinieri accanto ai giovani: così oggi i militari hanno deciso di festeggiare l’anniversario della nascita dell’istituzione.

Hanno puntato sui giovani quest’anno, i carabinieri, per la festa che celebrava il 196esimo anniversario della nascita del corpo. Per questo, a consegnare i premi ai militari che si sono distinti in servizio, hanno chiamato gli studenti delle scuole superiori di Modena. E per questo il comandante provinciale, colonnello Salvatore Iannizzotto, ha dedicato una parte del suo discorso ai ragazzi: troppo spesso hanno comportamenti maleducati, violenti o aggressivi e la responsabilità è in genere degli adulti, incapaci di dare il buon esempio e di affrontare i problemi. Poi si è fatto il punto sulla sicurezza: in calo i reati dell’1,4%, in particolare diminuiscono i furti in casa, -1,5%, nei negozi, -11,7%, le estorsioni, -29,4, le rapine in banca, -68% e negli esercizi commerciali, -35%, gli scippi, -33% e lo spaccio, -24%. Costanti invece le rapine in villa.


Riproduzione riservata © 2017 TRC