in:

L’associazione “Gli Amici del Cuore” ha inaugurato oggi presso l’area dell’istituto Charitas, "l’Ambulatorio Cardiologico no profit” dedicato ai soci anziani e l’annesso Centro di addestramento alla manovre di rianimazione cardiopolmonare.

L’associazione “Gli amici del cuore” che ormai da 18 anni si batte per la prevenzione e la ricerca contro le malattie cardiocircolatorie, ha raggiunto un importante tappa di un percorso che punta, oltre alla prevenzione a 360 gradi e alla ricerca, anche un miglior rapporto tra medico e paziente. Stamattina, grazie all’impegno profuso dai volontari, nel corso della cerimonia alla quale hanno partecipato rappresentanti dell’associazione, medici ed autorità, ha inaugurato “L’ambulatorio cardiologico sociale no profit”, intitolato alla memoria di “Silvana Boschi”, prima presidente del comitato scientifico dell’associazione. L’ambulatorio cardiologico, dedicato ai soci ultrasettantenni, non vuole sostituirsi ai servizi erogati dall’Azienda sanitaria ai cittadini modenesi ma nasce con il compito di rispondere ai bisogni urgenti degli associati e per alleviare i tempi di attesa nelle strutture pubbliche. Inaugurato oggi anche l’annesso Centro di addestramento alle manovre di rianimazione cardiopolmonare. Entrambe le attività verranno svolte e offerte a titolo gratuito. Nel corso della cerimonia d’inaugurazione è stata consegnata la targa “Cuore d’oro” al dottor Francesco Blandini titolare della Farmacia Buon Pastore di via Conco, che ha donato all’associazione la somma per il canone del primo anno d’affitto della palazzina.


Riproduzione riservata © 2017 TRC