in:

Palazzo ducale cade a pezzi: il temporale di ieri ha staccato alcune sezioni di un cornicione. Questa mattina il sopralluogo del genio militare e appare sempre più evidente la necessità di interventi urgenti di manutenzione.

Se qualcuno aveva ancora dubbi sul fatto che palazzo ducale di Modena necessita di un intervento di restauro completo e strutturale, i danni provocati ieri dal maltempo li avrà certo fugati. Il temporale scoppiato nel primo pomeriggio, violento ma tutto sommato breve, ha staccato alcuni pezzi di un cornicione all’altezza del tetto. Uno sfregio aperto sulla facciata, accanto all’ingresso principale. L’area è stata transennata dal personale dell’Accademia, subito intervenuto, soprattutto per impedire il passaggio dei pedoni in caso di nuovi crolli. Questa mattina un ingegnere del genio militare è salito sul carrello di una gru per controllare il danno e anche la stabilità del cornicione ancora integro, dell’accaduto è già stata informata anche la sovrintendenza regionale ai beni architettonici che probabilmente nei prossimi giorni effettuerà una nuova ispezione. Difficile dire, ancora, se e quando verranno svolti lavori alla struttura lesionata. La buona notizia, invece, potrebbe riguardare le statue sul tetto della facciata principale dell’edificio, da tempo impacchettate: entro l’anno prossimo potrebbero di nuovo mostrarsi nel loro splendore, dopo adeguato ripristino. Il maltempo, comunque, non si è accanito solo sull’Accademia: anche dalla sede del tribunale si sono staccati calcinacci, pochi frammenti pare sgretolati da un mattone. Linea Enel ko, Colombaro al buio Un guasto alla linea elettrica Enel, pare la rottura di una fase di media a Colombarone, ha lasciato completamente al buio tutta la frazione di Formigine. Sono senza luce case ed edifici, negozi, uffici e anche la scuola materna. La polizia municipale rassicura sul fatto che le pattuglie sono tutte in strada per controllare il territorio e i tecnici sono già al lavoro per riparare il guasto. Però i cittadini dovranno armarsi di pazienza: si prevede che tutto tornerà alla normalità non prima di qualche ora. Camper a fuoco, incendio doloso a Vignola Incendio doloso la scorsa notte, a Vignola. Ignoti, usando della benzina, alle 2 hanno dato alle fiamme un camper parcheggiato in via Rossini, in uso a un artigiano 51enne originario di Napoli ma residente in zona. Sul posto i vigili del fuoco per spegnere il rogo, ma i danni per il mezzo sono comunque ingenti. Le indagini per risalire ai responsabili sono affidate ai carabinieri. Quattro volte senza scontrino, chiusa pasticceria La guardia di finanza ha notificato a un pasticceria del centro di Sassuolo il provvedimento di sospensione dell’attività per tre giorni, su disposizione dell’agenzia delle entrate. La decisione è stata presa dopo che in quattro occasioni, nel giro di cinque anni, le fiamme gialle hanno verificato la mancata emissione dello scontrino fiscale nel negozio. Da inizio anno la finanza ha controllato 1.405 esercizi commerciali, in 825, pari al 58,7%, è stata verificata la mancata emissione dello scontrino. 11 le proposte di sospensione temporanea, 6 quelle eseguite.


Riproduzione riservata © 2017 TRC