in:

Anche personale medico d’ora in poi sarà impegnato assieme alle forze dell’ordine nei controlli stradali organizzati per verificare che gli automobilisti non abbiano fatto uso di droghe prima di mettersi al volante.

Niente droghe sulle strade: un progetto ambizioso, difficile da mettere in pratica, che necessita formazione specifica per tutti gli esponenti delle forze di sicurezza. Oggi, nella sede centrale della polizia municipale in via Galilei, il primo di una serie di incontri con la collaborazione dell’azienda sanitaria, per la rilevazione quantitativa e qualitativa delle droghe assunte da chi viene fermato alla guida in condizioni cosiddette alterate. L’unità mobile sarà attiva già nei prossimi giorni. Obiettivo controllare, ma anche prevenire, dimostrando attenzione per i dettagli: un elemento centrale nella lotta all’utilizzo di droghe. Controlli concentrati, naturalmente, negli orari notturni – tra le 22 e le 6, dove si concentra oltre la metà dei decessi per incidenti stradali.


Riproduzione riservata © 2017 TRC