in:

Giornale, caffè e sigarette d’ora in poi si potranno pagare senza denaro contante ma con uno speciale bancomat che non richiede l’inserimento del codice segreto. L’iniziativa è resa possibile grazie ad un progetto pilota promosso da Confesercenti in collaborazione con la Banca Popolare dell’Emilia Romagna.

Entri al bar, ordini cappuccino e briosche e paghi in due secondi, avvicando il bancomat ad uno speciale lettore senza digitare il codice di sicurezza e senza aver dovuto rovistare nelle tasche in cerca di monetine. L’operazione è resa possibile grazie al progetto pilota “Contactless” promosso da Confesercenti in collaborazione la Banca Popolare dell’Emilia Romagna che per fornirà i correntisti che ne faranno richiesta della speciale tessera magnetica. Per ogni operazione si possono pagare sino a 15 euro. Tra gli obiettivi di Confesercenti quello di sostenere da una parte la diffusione della moneta elettronica spingendo gli istituti di credito a ridurne i costi di gestione ed utilizzo, e dall’altra favorire la sicurezza riducendo la quantità di denaro contante nei registratori di cassa degli esercizi, spesso presi di mira da rapinatori senza scrupoli e balordi. Sono cinque per ora i punti vendita coinvolti nel progetto ma il numero degli esercizi sta progressivamente aumentanto. Tutte le attività saranno riconoscibili grazie ad una vetrofania personalizzata.


Riproduzione riservata © 2017 TRC