in:

Termina questa sera Ethicae, il festival della cittadinanza attiva, che grazie ad un ricco programma di incontri, musica e cultura, ha affrontato tanti temi attuali, delicati, importanti come quello del valore della Memoria di cui si è parlato ieri pomeriggio. A condurre l’incontro Roberta Vandini di Trc-Telemodena.

Tanti linguaggi diversi, quello dello spettacolo, del cinema, delle immagini, della musica, della cultura in senso lato, per parlare della stessa cosa: del valore di un comportamento etico, corretto, rispettoso dell’altro. Promosso dal volontariato modenese, Ethicae, giunto alle sue ultime battute, come nelle precedenti edizioni, ha affrontato tanti argomenti, sempre molto legati all’attualità. Tra questi il valore e l’importanza della Memoria come bene collettivo, attraverso le arti, come il cinema e la scrittura creativa. Se n’è parlato ieri pomeriggio all’interno della chiesa San Carlo, nell’incontro condotto da Roberta Vandini di Trc-Telemodena, con attori come Orfeo Orlando, che ha interpretato il ruolo di mercante nel film di Giorgio Diritti, “L’uomo che verrà”, vincitore del David di Donatello, come miglior film e scrittori del calibro di Stefano Tassinari. La memoria non condivisa, i tanti nodi che restano da sciogliere, le tante zone d’ombra che ancora oggi attorniano le grandi stragi della storia recente.


Riproduzione riservata © 2017 TRC