in:

Mondo dell’economia e della politica modenese che continua a discutere della vendita di azioni Unicredit da parte di Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e Carimonte.

Autonomia della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena che nessuno mette in dubbio, ma anche voglia, tanta voglia, di discutere a fondo la scelta del presidente Andrea Landi e del consiglio di amministrazione dell’ente di vendere una parte di azioni Unicredit. Scelta messa in discussione dallo stesso ad di Carimonte, Dino Piacentini, che oggi ha ribadito come i suoi dubbi fossero relativi alla necessità di fare pressing sulle banche per aiutarle a sostenere le imprese in questo momento di difficoltà. Il presidente della Camera di commercio, Maurizio Torreggiani, sottolinea invece come la Fondazione giochi oggi un ruolo fondamentale per il territorio. Intanto il consiglio provinciale ha respinto due ordini del giorno presentati da esponenti del Pdl, mentre il consigliere comunale della Lega Nord, Andrea Galli, chiede al Sindaco Pighi e al Presidente provinciale Sabattini di impedire la vendita, alla luce del calo degli ultimi giorni del titolo Unicredit.


Riproduzione riservata © 2017 TRC