in:

Una nuova terapia per combattere le Leucemie del tipo Philadelphia. La scoperta è avvenuta al Policlinico di Modena al termine di una ricerca che ha raccolto l’approvazione della comunità internazionale.

La Leucemia di Philadelphia è la tipologia più diffusa negli adulti, praticamente l’unica che si sviluppa dai sessant’anni in poi. Sin qui incurabile nelle persone anziane. Oggi, non più. Merito di uno studio condotto dalla struttura complessa di ematologia del Policlinico di Modena, che ha catturato l’attenzione della comunità internazionale e meritato la pubblicazione sul prestigioso Blood Journal. Un lavoro di equipe coordinato dal professor Marco Luppi. La terapia consente di mettere in coltura i linfociti dei soggetti per i quali ormai il trapianto di midollo è impraticabile. Non è ancora dato sapere quale sarà l’impatto della scoperta sui casi di Leucemia di Philadelphia. Ma una cosa è certa: ora esiste una cura.


Riproduzione riservata © 2017 TRC