in:

Giovedì prossimo, 29 aprile, alle ore 11, a Palazzo Carandini in via dei Servi a Modena, saranno premiati i progetti vincitori del concorso di idee per la riqualificazione delle ex cave.

Da problema ad opportunità. E’ l’idea di fondo del concorso promosso da Confapi, Ance, Cna e Legacoop per la riqualificazioni delle ex cave. Poli estrattivi, duramente contestati da chi vi abita vicino per il forte impatto, ma che una volta dismessi possono essere recuperati anche in chiave ambientale. Almeno stando ai 24 progetti, italiani e stranieri presentati, che ne ipotizzano la trasformazione in parchi acquatici, fattorie per il rilancio agricolo e centrali solari termiche. 7 le proposte scelte dalla giuria che ha assegnato il primo premio al progetto “Omeopatie territoriali” dell’architetto Domenico Potenza di Pescara. Anche se adesso la vera sfida è trovare le risorse per far sì che queste idee non restino solo sulla carta.


Riproduzione riservata © 2016 TRC