in:

182mila spettatori nel giorno medio: ieri pomeriggio la nostra emittente terlevisiva ha presentato i risultati di una ricerca di mercato sugli ascolti e sulla fidelizzazione dei modenesi. Trc-Telemodena si conferma la tv dei modenesi.

Affidabile, autorevole, vista da un modenese su tre. La fotografia di Trc-Telemodena che ci ha consegnato la ricerca di mercato commissionata allo studio Bellini, e presentata ieri pomeriggio nel corso di un incontro pubblico al Baluardo della Cittadella, ci riempie di orgoglio e premia il lavoro di tutti coloro che in questi anni si sono impegnati per fare dell’informazione a tutto tondo il punto nodale della nostra offerta televisiva. I numeri innanzitutto: si stima che nel giorno medio ben 182mila persone guardino Trc-Telemodena, all’incirca un terzo degli abitanti della provincia. E la stragrande maggioranza cerca sulla nostra televisione l’informazione intesa in senso ampio, non solo la cronaca quotidiana, ma anche gli approfondimenti declinati nelle diverse trasmissioni. Il programma più visto – se così lo possiamo definire -, quello con cui ci identificano i modenesi è il Trc notizie. L’edizione principe del nostro telegiornale, quella delle 19.30, è seguita da 102mila spettatori ogni giorno. Poi, nel gradimento dei modenesi, seguono la striscia quotidiana dedicata al nostro dialetto “Mo pensa te” curata da Andrea Barbi e “Obiettivo salute” condotta da Ivana D’Imporzano. Ogni trasmissione, però, nel suo ambito, riesce a catturare una fetta diversa di pubblico televisivo e risponde a specifici bisogni informativi. Il campione preso in esame dalla ricerca è di 900 persone, scelto per essere rappresentativo – quanto a età, sesso e professione – della popolazione modenese. Visto il tipo di metodologia adottata il margine di errore è da considerarsi percentualmente trascurabile, non superiore al 3%. Quando i modenesi parlano di Trc-Telemodena usano definizioni che ci onorano riassumibili in quattro punti: “esempio di modenesità”, conosce il territorio perchè ne fa parte, “istituzionale” perchè informa in modo equilibrato, senza faziosità, “accessibile” perchè vicina e semplice da raggiungere, “credibile” perchè autorevole e corretta. Grazie a tutti voi per aver confermato quello per cui abbiamo sempre lavorato: essere la tv dei modenesi.


Riproduzione riservata © 2016 TRC