in:

Come annunciato ieri iniziamo a vedere come cambia, nel dettaglio, la scuola superiore modenese dopo la riforma Gelmini. Cominciamo dai licei.

Dopo la riforma, il sistema d’istruzione superiore dei licei sarà articolato in sei indirizzi: artistico, classico, linguistico, musicale e coreutico, delle scienze umane, con opzione economico-sociale, e scientifico, con opzione delle scienze applicate. Ad eccezione del liceo musicale e coreutico, tutti gli indirizzi saranno presenti nel modenese, ma ogni istituto avrà una sua specifica offerta. Il liceo “scientifico” sarà presente presso: Fanti di Carpi, Morandi di Finale Emilia; Tassoni, Wiligelmo, Alighieri e Sacro Cuore di Modena, Formiggini di Sassuolo, Cavazzi di Pavullo, Barbieri di Pievepelago e Paradisi di Vignola. L’opzione scienze applicate sarà invece attiva presso: Fanti di Carpi, Galilei di Mirandola, Morandi di Finale Emilia, Corni di Modena e Volta di Sassuolo. Il liceo “classico” resta al Luosi di Mirandola, al Muratori, San Carlo e Sacro Cuore di Modena, al Formiggini di Sassuolo e al Paradisi di Vignola. Licei linguistici saranno il Fanti di Carpi, il Luosi di Mirandola, il Morandi di Finale Emilia, il Muratori e il Selmi di Modena e il Formiggini e le Francescane dell’Immacolata di Sassuolo. L’indirizzo delle scienze umane sarà attivo al Morandi di Finale Emilia, al Sigonio di Modena, al Formiggini e alle Francescane dell’Immacolata di Sassuolo e al Cavazzi di Pavullo. L’opzione economico-sociale sarà presente al Fanti di Carpi e al Sigonio di Modena. Infine, unico liceo artistico sarà il Venturi di Modena con tre indirizzi: architettura e ambiente, design e grafica. Tutti i licei sono riorganizzati su due biennio, più il quinto anno, con i quadri orari che si diversificano in base agli approfondimenti specifici. Resta l’obbligo di una lingua straniera per tutti e cinque gli anni e lo studio al quinto anno in lingua di un’altra materia. Lo studio del latino non è previsto al liceo artistico e allo scientifico con opzione scienze applicate e solo nel primo biennio al linguistico. L’orario di lezione sarà al biennio di 27 ore di 60 minuti per tutti i licei, ad eccezione dell’artistico a 34 che diventano 35 gli ultimi tre anni. 31, nel triennio al classico, 30 negli altri.


Riproduzione riservata © 2016 TRC