in:

Un modo per risparmiare sul consumo delle famigerate bottigliette di plastica: il Comune di Modena punta sugli erogatori di acqua refrigerata.

Una mole di rifiuti da smaltire che viene da subito ridotta con una misura solo apparentemente semplice: sono stati installati nelle sedi dove c’è maggior afflusso di pubblico e maggior presenza di dipendenti 10 erogatori che forniscono acqua di rete, refrigerata, liscia o gassata. Oltre a bicchieri in plastica biodegrabili, sarà possibile usufruire anche di apposite borracce riutilizzabili. Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione con Hera e Adriatica Acque. Ma non è finita qui: il Comune di Modena ha già deciso, sempre nell’ambito di politiche a tutela della salute e dell’ambiente, di installare erogatori a basso flusso nelle docce degli impianti sportivi e di usare appositi dispositivi in grado di risparmiare acqua negli scarichi dei water. Inoltre si intende incentivare l’uso degli erogatori anche presso le aziende private e dal prossimo anno scolastico si metterà a punto un progetto di riduzione del consumo di plastica nelle scuole.


Riproduzione riservata © 2016 TRC