in:

Atcm lancia il progetto “Bus qualità”: più informazione agli utenti e più controlli a bordo, per ricordare che il rispetto delle regole conviene a tutti.

“Rilassati..acquista il biglietto”: è questo lo slogan scelto da Atcm per una specifica campagna di comunicazione, avviata per ricordare che il trasporto pubblico è un diritto e pagare il biglietto un dovere. Sui manifesti e le locandine affissi a bordo dei mezzi e alle principali fermate, ma anche sugli opuscoli distribuiti direttamente sui bus, viene poi spiegato ciò che Atcm intende fare, ovvero un potenziamento dei controlli a bordo per migliorare la qualità del servizio. Il progetto “Bus qualità” è articolato in diverse fasi; il primo passaggio operativo ha preso il via proprio stamane. Per tutta la settimana, a bordo dei mezzi Atcm, saranno operative 16 squadre, formate da 1 addetto alla verifica e da 2 cittadini volontari, che avranno compiti di assistenza ed informazione ai viaggiatori. Le squadre saranno presenti sulle linee urbane di Modena, Carpi e Sassuolo, nonché sulle linee extraurbane. Stamattina siamo saliti anche noi su un autobus per seguire il lavoro di una squadra. Gli addetti hanno consegnato, alle fermate e sui mezzi, il depliant informativo sulla campagna di comunicazione Atcm. Ma sono anche rimasti a disposizione degli utenti per chiarire dubbi, per dare informazioni e per controllare biglietti o abbonamenti, informando i viaggiatori della possibilità di acquistare i biglietti anche a bordo. “Il progetto – spiega Claudio Ferrari, amministratore delegato di Atcm – alternerà momenti di informazione con altri di intensificazione dei controlli”. Atcm, insomma, ha scelto di sensibilizzare i fruitori del servizio alle corrette regole di trasporto. Iniziativa che, in Francia, ha funzionato benissimo, producendo risultati molto positivi in termini di riduzione dell’evasione tariffaria.


Riproduzione riservata © 2016 TRC