in:

Rose rosse e tanti biglietti d’amore per questo San Valentino. Anche in tempo di crisi non si rinuncia a festeggiare il giorno dedicato agli innamorati.

Viene celebrata in tutto il mondo e le sue origini risalgono all’alto medioevo. Il tratto più caratteristico della festa di San Valentino è lo scambio di bigliettini d’amore nella forma di cuori stilizzati o altri temi tipici della rappresentazione dell’amore romantico. Una festa commerciale sostanzialmente, ma alla fine in molti si sono lasciati tentare. I fiori i più gettonati con commercianti alle prese con richieste di innamorati o semplici infatuati: la classica rosa rossa a gambo lungo è stata la più acquistata. L’orchidea, forse per il prezzo in tempo di crisi, quest’anno è stata trascurata.Un giorno per ribadire il sentimento che proviamo; per ricordarci che l’amore richiede impegno e dedizione, ma anche leggerezza.


Riproduzione riservata © 2016 TRC