in:

Le nevicate su tutta la provincia di Modena si sono intensificate nel pomeriggio. Gli esperti meteo prevedono precipitazioni fino a domani, nessun problema particolare sulla viabilità provinciale.

Le nevicate su tutta la provincia di Modena si sono intensificate nel pomeriggio. Gli esperti meteo prevedono precipitazioni fino a domani, nessun problema particolare sulla viabilità provinciale… Come preannunciato è tornata la neve in pianura. Fiocchi bianchi, infatti, cadono a tratti da questa mattina su tutta la provincia di Modena. Si tratta di una perturbazione che arriva dal nord mixata ad un mite scirocco: fenomeno meteorologico che, come succede spesso in Pianura padana, dà origine a perturbazioni di questo tipo. La viabilità sulle strade sembra essere per il momento regolare, non si registrano incidenti sulle arterie modenesi. Non c’è da preoccuparsi particolarmente, le nevicate si stanno rivelando meno consistenti del previsto, anche se dovrebbero interessare il territorio provinciale fino alle prime ore di domani. Nel pomeriggio è comunque scattato il Servizio Neve di Hera a Modena città e Sassuolo con operazioni di salatura delle strade. Gli esperti di Emiliameteo.it prevedono tra i 2 e i 4 centimetri di neve in pianura, 10 o 15 in Appennino. Domani si avranno nubi con annesse nevicate residue quasi ovunque, ma poi rapidamente, rasserenerà. Si manterranno condizioni climatiche abbastanza rigide e torneranno anche le gelate notturne. Tra giovedì e venerdì è prevista un’alternanza tra nubi, schiarite e sporadiche piogge. Nel weekend potrebbe spuntare il sole, anche se con temperature molto rigide. Grandine di ferragosto, arrivano rimborsi Il Governo ha riconosciuto come ‘evento eccezionale’ la tromba d’aria che il 26 agosto scorso investì i comuni di Concordia, Mirandola e San Possidonio, causando danni pesantissimi. Il provvedimento consente l’avvio delle procedure per la concessione dei risarcimenti alle aziende agricole danneggiate. Le domande vanno presentate alla Provincia di Modena entro il 6 marzo. Ancora da quantificare l’ammontare dei fondi disponibili. Intanto la Provincia di Modena e i comuni modenesi hanno stanziato 80mila euro per migliorare la rete di monitoraggio delle piene e per potenziare i mezzi della colonna mobile della Protezione Civile. Il programma degli interventi è stato presentato ieri dall’assessore Vaccari alla Conferenza delle autonomie locali.


Riproduzione riservata © 2016 TRC