in:

Oggi il saluto ufficiale alla città da parte del Prefetto di Modena Giuseppina di Rosa destinata alla Prefettura di Catanzaro. Dal 12 di gennaio si insedierà il nuovo Prefetto Benedetto Basile.

Visibilmente commossa il Prefetto di Modena Giuseppina di Rosa stamattina nella Sede di Rappresentanza della Prefettura in Corso Canalgrande ha salutato autorità civili e militari, esponenti politici, rappresentanti degli enti locali e delle associazioni economiche modenesi, del mondo del volontariato. Dopo due anni di lavoro, il prefetto Giuseppina Di Rosa lascia Modena per assumere un analogo incarico a Catanzaro. “Modena è una realtà forte – ha detto – una città in grado di dare un prezioso contributo all’economia per uscire dalla crisi. Una realtà dove, come per altre città industrializzate, anche l’immigrazione, che rappresenta l’11 percento della popolazione, è un fenomeno da affrontare e gestire dal punto di vista della convivenza”.Tra i ricordi più belli durante la permanenza a Modena Giuseppina di Rosa cita la visita del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, lo scorso 18 marzo. Le rapine e la richiesta di sicurezza da parte dei cittadini sono invece le situazioni più critiche che ha dovuto affrontare.


Riproduzione riservata © 2016 TRC