in:

Le temperature continuano a mantenersi basse. Attenzione sulle strade dove è possibile trovare ghiaccio. E in alcuni scuole sono in corso lavori per tubature rotte dal gelo.

Come è accaduto per molte abitazioni private, il gelo dei giorni scorsi aveva causato danni anche agli impianti di riscaldamento di alcune scuole. La rottura di una batteria dell’impianto di ventilazione dell’aria calda all’Istituto tecnico Barozzi è stata ora riparata: tutte le aule sono regolarmente riscaldate, tranne l’aula magna che verrà sistemata a breve. Durante le festività natalizie, la Provincia ha anche provveduto alla manutenzione degli impianti di riscaldamento di altri istituti che avevano riscontrato problemi causati dalle temperature rigide. Sono ora terminati i lavori al Corni nella sede di largo Moro e nella vecchia sede del Formiggini di Sassuolo. E si ricorda di fare attenzione sulle strade, in alcuni punti è possibile trovare ancora ghiaccio sull’asfalto. Questa mattina a Maranello, alle 9, sul ponte che porta a Savignano, proprio a causa del gelo, si sono scontrate una Yaris e un furgone, ferita ma non in modo grave una ragazza. Sul posto vigili del fuoco e 118. La polizia stradale, poi, invita a munirsi di catene prima di partire per la montagna dove si possono trovare strade secondarie innevate. Sulla Nuova Estense e sulla Fondovalle, in Appennino, vige l’obbligo di avere catene a bordo.Previsioni meteoFino a domani continueranno le precipitazioni nevose sia in montagna che in pianura. Al momento la rete di oltre mille chilometri di strade provinciali risulta percorribile. Da giovedì 7 gennaio è comunque attesa una nuova perturbazione dal nord Europa che porterà tempo instabile con nuvolosità diffusa, precipitazioni sparse, neve sui rilievi e anche in pianura. Le temperature inizialmente in aumento saranno in flessione con ulteriori rischi di gelate notturne


Riproduzione riservata © 2016 TRC