in:

Un sacchetto di carbone e una lettera di rimostranze: è la befana che il Coordinamento comitati e gruppi di cittadini per la sicurezza hanno consegnato oggi al sindaco di Modena Giorgio Pighi.

Un sacchetto di carbone e una lunga lettera di rimostranze: è la befana che il Coordinamento comitati  e gruppi di cittadini per la sicurezza hanno consegnato oggi pomeriggio al sindaco di Modena Giorgio Pighi e, idealmente, a tutti i politici modenesi. La presidente Viviana Besutti dà voce alla delusione dei cittadini, riprende gli ultimi episodi di cronaca – il tentato stupro e gli ultimi furti – sottolinea il peso che la crisi sta avendo sulle famiglie e ricorda i temi che stanno a cuore a tutti: salute, lavoro, ambiente, politiche giovanili, scuola e sicurezza. Regaliamo carbone – conclude la Besutti – come richiamo a fare meglio: “I politici devono essere i primi a lavorare e a dare il buon esempio”.Befana Comunista per Atcm Un vocabolario di francese e tanto carbone. Ecco cosa si troveranno quest’anno, nella calza della Befana, i dirigenti dell’Atcm di Modena. A riempirla è infatti una Befana comunista che punta a sollecitare la comunicazione con la nuova proprietà francese che, con il suo 49% di capitale, avrebbe dovuto garantire competenza, miglioramenti ed efficienza. Rifondazione Comunista invece, che stamattina ha vestito la sua Befana sotto gli uffici chiusi di Atcm, sottolinea come il 2009 sia stato l’anno nero del trasporto ex pubblico.


Riproduzione riservata © 2016 TRC