in:

E’ visitabile da questa mattina il “Presepe della Gente”, un’opera davvero speciale realizzata da una coppia di artigiani e collocato in una zona inconsueta per questo genere di allestimento: una zona, però, “tra la gente”.

E’ il “presepe tra la gente” perché non si trova né in una Chiesa, né in un museo. E’ costato quattro mesi e mezzo di lavoro extra a una coppia di artigiani del quartiere Madonnina che lo hanno costruito utilizzando ritagli di legno di recupero, sacchi di iuta e quattro quintali di stucco per il cartongesso. E’ un presepe davvero insolito, realizzato su una superficie di 40 metri quadrati, impiegando oltre 400 lampadine e 20 fari. Il “Presepe tra la gente” si trova in via Barchetta, all’altezza del civico 149, e a partire da oggi resterà aperto al pubblico fino al 6 Gennaio. Nel grande presepe c’è anche un fiume di acqua corrente con portata di 20 litri al secondo; ben 40 soggetti, in completo movimento, completano l’opera che quest’anno raffigura uno scenario arabo-palestinese, con la rappresentazione dei punti chiave dell’evento narrato nei Vangeli.


Riproduzione riservata © 2016 TRC