in:

E’ dedicato al giuramento il calendario storico dell’arma 2010. A tiratura limitata, è ormai un culto per appassionati.

E’ dedicato al giuramento – quello che un tempo i carabinieri, all’epoca guardie del re, facevano davanti al sovrano, e che oggi, davanti alle autorità civili, prestano nei confronti della Repubblica – il calendario 2010 dell’arma. 12 mesi, con racconti e disegni, in cui si ripercorre il valore per gli appartenenti del corpo di quelle parole: “giuro di essere fedele alla Repubblica, per la difesa della patria e la salvaguardia delle libere istituzioni”. Mese dopo mese si ricorda anche chi, in nome di quel giuramento, ha lottato contro le ingiustizie fino all’estremo sacrificio. Come Salvo D’Acquisto, e come il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa. E ad ottobre un omaggio all’Accademia militare di Modena. Il calendario dei carabinieri è stato presentato ufficialmente oggi: ormai è diventato oggetto di culto per appassionati e collezionisti. A tiratura limitata, viene distribuito a personalità e amici dell’arma. A Modena e provincia ne verranno consegnati 9.500.


Riproduzione riservata © 2016 TRC