in:

Uomini e donne di fede musulmana hanno fatto la fila questa mattina davanti all’Avis di Castelfranco per verificare la loro idoneità a diventare donatori di sangue. Un’iniziativa all’insegna dell’integrazione.

Si sono presentati questa mattina in 35, in maggioranza uomini, ma anche qualche donna. Altrettanti si sono prenotati per la giornata di domani. Sono gli immigrati di Castelfranco e San Cesario sul Panaro che hanno aderito alla campagna per diventare donatori di sangue lanciata dalla locale Associazione islamica in collaborazione con la sezione Avis di Castelfranco. Nella sede avisina, presso l’ospedale Regina Margherita, si sono sottoposti a prelievo e a elettrocardiogramma, il primo passo al fine di verificare la loro idoneità alla donazione. Un segno di buona volontà in un periodo in cui le donazioni scarseggiano e, al contempo, un gesto d’apertura che va nella direzione del dialogo e dell’integrazione.


Riproduzione riservata © 2018 TRC