in:

E’ finita con l’arresto di cinque persone la rissa scoppiati ieri sera all’autoporto di Sassuolo, in via Emilia Romagna, dove era in corso di allestimento la mostra dei veicoli commerciali, in occasione delle Fiere di Ottobre.

E’ finita con l’arresto di cinque persone la rissa scoppiati ieri sera all’autoporto di Sassuolo, in via Emilia Romagna. In carcere per violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale sono finiti un imprenditore di 70 anni, il figlio di 34 e tre operai. E’ stato il 34enne a scatenare il parapiglia: ubriaco, si era messo al volante di un carrello elevatore che guidava in modo pericoloso. Polizia municipale e carabinieri hanno tentato di riportarlo alla ragione, ma l’uomo non solo si è rifiutato di sottoporsi all’alcoltest, ma ha anche aggredito agenti e militari. La situazione ha rischiato di degenerare quando in aiuto del giovane imprenditore sono giunti il padre e tre operai e si è passati alle mani. Quattro vigili urbani e due carabinieri sono stati medicati al pronto soccorso. Padre, figlio e i tre dipendenti sono finiti al Sant’Anna.  Furto alle poste di ManzolinoUn nuovo colpo in un ufficio postale. Questa volta è accaduto nella notte. Intorno alle 2, dopo avere infranto la vetrata, i ladri sono entrati alle poste di via Sauro a Manzolino, frazione di Castelfranco Emilia. Probabilmente speravano in un bottino più consistente, ma si sono dovuti accontentare di 50 euro in monetine. Indagano i carabinieri.


Riproduzione riservata © 2016 TRC