in:

Si intitola “People” la mostra d’autunno proposta “in tandem” da Museo della Figurina e Museo Etnologico.

Oltre 800 figurine e numerosi album per illustrare la diversità delle genti che popolano il pianeta. E’ quanto propone la mostra “People”. Promossa dal Museo della figurina e dal Museo civico Etnologico in occasione del festival della Filosofia sulla comunità, allestita nelle sedi dei due musei, l’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino al 28 febbraio del prossimo anno. Una programmazione a lungo termine, dunque, per dare modo al maggior numero di persone di visionare i materiali assemblati dalle curatrici Maria Giovanna Battistini e Ilaria Pulini. Di particolare interesse la sezione dedicata ai grandi esplorati e al colonialismo approntata negli spazi Museo Etnografico. Permeate di fascino per il mistero e l’esotico, le immagini ottocentesche ispirate alle campagne d’Africa peccano però di etnocentrismo e suggeriscono una riflessione autocritica sul rapporto tra Occidente e “popoli altri”. La mostra è accompagnata da un catalogo riccamente illustrato dell’editore Franco Cosimo Panini.


Riproduzione riservata © 2017 TRC