in:

Sono stati il 12% del totale i pazienti stranieri del Policlinico nel 2008. 7.500 le prestazioni del servizio di mediazione culturale.

Sono stati quasi 5.600 gli stranieri che nel 2008 hanno chiesto e ottenuto assistenza presso il Policlinico, pari al 12% del totale delle persone arrivate al nosocomio di Modena. Nella maggioranza dei casi si trattava di donne, il 64% del totale degli stranieri, e il 7,2% ha effettuato più di un ricovero. L’etnia più presente è quella marocchina, seguita da albanesi e ghanesi. Gli stranieri sono stati seguiti dal servizio di mediazione culturale, gestito dalla coooperativa sociale Integra, che solo nel 2008 ha effettuato 7.500 presentazioni, con un aumento del 14,4% rispetto al 2007. “Questi dati – ha commentato il direttore generale dell’ospedale universitario Stefano Cencetti – dimostrano bene l’importanza del servizio, soprattutto tenendo conto che spesso è rivolto a soggetti deboli, come donne e bambini. Non a caso – conclude Cencetti – il 30% dei 3.500 parti annui al Policlinico vedono come genitori cittadini stranieri”.


Riproduzione riservata © 2018 TRC