in:

Sono giorni di intensi sopralluoghi a Mirandola, colpita mercoledì scorso da un violento nubifragio, con grandine e forti raffiche di vento.

Questa mattina, in particolare, assessori e tecnici comunali hanno mostrato al personale della Protezione civile le zone sulle quali ha maggiormente infierito l’evento atmosferico e sono stati constatati, ancora una volta, gli ingenti danni provocati sia al patrimonio pubblico che ad abitazioni e ditte di privati. “I cittadini di Mirandola non sono stati lasciati soli – ha dichiarato il sindaco Benatti – il Comune si è attivato da subito mobilitando tutte le proprie squadre di operai e coinvolgendo ditte esterne per gli interventi più urgenti. La richiesta per la concessione dello stato di calamità è stata inoltrata – ha aggiunto Benatti – ma è necessario che anche il Governo faccia la sua parte”.


Riproduzione riservata © 2018 TRC