in:

Dal primo settembre le tariffe del trasporto pubblico di Modena subiranno un piccolo rincaro. Sono previsti, comunque, risparmi “su misura” con i nuovi abbonamenti mensili e annualli.

Un dato fa davvero riflettere: in un anno spendiamo, in media, per un auto non di grossa cilindrata, 3.339 euro. Giriamo la chiave e al giorno, esclusa la manutenzione, spendiamo 12 euro e 30 centesimi. Un abbonamento annuale per il trasporto pubblico ci costerebbe 280 euro, 0,70 centesimi al giorno. Se solo riuscissimo, almeno, ad alternare auto e bus, il risparmio sarebbe significativo. Non sempre è possibile. In ogni caso, dal primo settembre cambiano le tariffe, riviste in base all’inflazione, per poi restare invariate fino al 2011. Un esempio, il biglietto classico da 1 euro, costerà 1,05 centesimi. E poi ci sono, una novità, le nuove tessere forfetarie a microchip, abbonamenti pensati per premiare i viaggiatori abituali. Sempre da settembre sarà soppressa l’Atcm card under 20. Infine da gennaio 2010 cambierà il sistema di sconti a scalare delle tessere Atcm Card.


Riproduzione riservata © 2017 TRC