in:

I Giardini D’Estate hanno ospitato la presentazione di un saggio sulla medicina tibetana, una delle più antiche, dal titolo “Il tesoro della salute”: preziose indicazioni su come vivere bene, ma anche combattere il caldo di questi giorni…

Prevenire meglio che curare, avere sempre presente il concetto fondamentale di “buona salute” con l’obiettivo di condurre una vita lunga e felice: in due parole “stare bene”. La medicina tibetana non si scosta di tanto da quelle universalmente conosciute e applicate, ma è molto antica, come quella ajurvedica e pertanto merita il “rispetto” dei contemporanei. Ieri sera i Giardini D’estate hanno ospitato la presentazione del saggio sulla medicina del Tibet di Giuseppe Coco. Chi si accosta a queste letture lo fa sostanzialmente per curare e comunque conoscere meglio se stesso, come l’autore, ma il volume contiene indicazioni interessanti sulle scelte alimentari adeguate alla nostra fisiologia e sui stili di vita più adatti al nostro intimo modo d’essere. Con indicazioni anche su come è opportuno comportarsi nei mesi estivi: ad esempio, secondo Coco, un alimento estivo per eccellenza come il gelato andrebbe consumato al di fuori dei pasti, in modo da aiutare il fisico a recuperare in maniera naturale la sua temperatura ottimale.


Riproduzione riservata © 2016 TRC