in:

Sono entrati nel vivo proprio oggi i lavori per il parcheggio del Novi Sad, che fra due anni potrà offrire ai modenesi 1.970 posti auto. E sempre oggi aperto il cantiere per il ponte ciclopedonale sulla rotatoria di via Emilia est.

Sono iniziati oggi gli scavi al Novi Sad per il parcheggio sotterraneo, il Novi Park, e la realizzazione del muro di contenimento in cemento armato. E’ questa la prima, vera, fase di lavori a cui seguirà la realizzazione dei posti auto. Fino al 30 ottobre prossimo il cantiere opererà dalle 7 alle 19, in deroga ai limiti di rumorosità che comunque non potranno superare una determinata soglia. Durante la seconda fase, la realizzazione del parcheggio, che inizierà a novembre, invece, sarà rispettata anche una sosta dalle 12 alle 14. Non vi saranno variazioni nello svolgimento del mercato del lunedì. Il parcheggio conterrà 1.970 posti auto, 1.720 disposti su due piani. 350 saranno destinati ai residenti, 400 all’affitto per residenti e operatori del centro, gli altri saranno a rotazione a tariffa. I due ingressi, Monte Kosica e viale Fontanelli, saranno dotati di ascensore. Il parcheggio dovrebbe essere concluso per luglio 2011. E sempre oggi sono iniziati i lavori per il ponte ciclopedonale di via Emilia est, all’altezza della Tangenziale e vicino alla rotatoria: saranno eseguiti per lo più di notte e nei fine settimana per ridurre i problemi alla circolazione. Oggi e domani, dalle 20.30 alla mattina successiva, sarà chiusa la rampa d’accesso alla rotatoria per chi arriva da via Vignolese.


Riproduzione riservata © 2016 TRC