in:

Aprono ufficialmente domani le iscrizioni alle facoltà dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Meno corsi di laurea per l’anno accademico 2009-2010, e test d’ingresso per tutti.

E’ l’introduzione del test d’ingresso, non selettivo, per tutte le matricole, indipendentemente dal corso di studi scelto, la principale novità dell’anno accademico 2009-2010. Si tratta di una verifica della preparazione di partenza dello studente, e in base ai risultati verranno organizzati appositi corsi di recupero per rendere più agevole lo studio alle matricole. L’obiettivo – ha spiegato il rettore Aldo Tomasi – è ridurre l’abbandono, fenomeno comunque basso a Modena, fermo al 10%, la metà rispetto alla media nazionale. Non sono quindi test d’accesso, che invece rimangono invariati per i 23 corsi di studio a numero chiuso. Altra novità, scende a 79 il numero di corsi fra cui scegliere, fra cui 39 triennali, 5 lauree magistrali a ciclo unico, 1 corso a vecchio ordinamento, 34 lauree magistrali. Tre corsi avranno anche la modalità a distanza. Introdotti poi corsi interateneo in collaborazione con l’Università di Ferrara, la laurea triennale di Terapia occupazionale nella facoltà di Medicina, la laurea magistrale in Economia e diritti per le imprese e le pubbliche amministrazioni. Le iscrizioni aprono domani, si possono effettuare presso le torrette delle zone universitarie o attraverso il sito internet: www.esse3.unimore.it, seguendo le istruzioni. L’Ateneo modenese si aspetta un incremento di domande, come già avvenuto per l’anno accademico appena passato, quando le iscrizioni sono state l’1,68% in più rispetto all’anno precedente.


Riproduzione riservata © 2016 TRC