in:

Progetto sperimentale per l’Università di Modena e Reggio Emilia, che vede impegnati gli studenti nella realizzazione di inchieste televisive. Si tratta di “Zero Format”, presentato ufficialmente questa mattina.

Immigrazione, musica, turismo, vita universitaria e mondo dello spettacolo. Sono questi i temi dei lavori realizzati dagli studenti della Facoltà di Scienze della Comunicazione per il laboratorio di teoria e tecnica del linguaggio radio-televisivo Zero Format. Si tratta di un progetto didattico che punta alla realizzazione di un vero e proprio format, appunto, ideato ed interamente realizzato dai ragazzi. E’ un progetto sperimentale in Italia perché sono gli stessi studenti in autonomia a seguire l’intero processo creativo. L’intenso lavoro di realizzazione dei video ha permesso ad una cinquantina di studenti di sperimentare sul campo cosa voglia dire fare televisione. Il progetto è stato ideato dal dirigente di Raitre e docente Loris Mazzetti, con la collaborazione del Centro E-Learning, la radio universitaria Rumore e la web tv modenese www.fuori.tv


Riproduzione riservata © 2018 TRC