in:

Protesta domani a Roma dei vigili del fuoco, per chiedere uomini e mezzi adeguati agli interventi. Non ci saranno le delegazioni del nord, impegnate a Viareggio. E interrogazione per il distaccamento di Carpi.

E’ confermata per domani la manifestazione in piazza Montecitorio, a Roma, dei vigili del fuoco, organizzata da Cgil, Cisl e Uil, per chiedere adeguamenti di organici e risorse per il corpo, da tempo in grave difficoltà. Ma, a seguito della tragedia di Viareggio, la protesta sarà in forma ridotta: non saranno infatti presenti le delegazioni del nord, le cui squadre sono impegnate nei servizi nella città toscana. Intanto, gli onorevoli del Pd Manuela Ghizzoni e Ivano Miglioli hanno presentato un’interrogazione al ministro dell’Interno per chiedere una nuova classificazione del distaccamento di Carpi, dove attualmente prestano servizio 31 vigili. Troppo pochi – dicono i parlamentari – per i 1.400 interventi annui che devono seguire, e con mezzi troppi vecchi, su un territorio molto vasto.


Riproduzione riservata © 2016 TRC