in:

Sciopero dei benzinai nella prima decade di luglio. Una protesta contro le compagnie petrolifere e il Governo.

Sciopero generale dei benzinai l’8 e il 9 luglio prossimi. I gestori delle pompe di benzina – spiega Confesercenti – protestano per l’atteggiamento ostruzionista delle compagnie petrolifere verso le richieste del settore, caratterizzato da un elevato numero di impianti. Confesercenti punta il dito anche contro il governo, reo – dice – di non aver mai mostrato la volontà di affrontare i problemi e risolvere la vertenza. Nuove agitazioni in programma anche in autunno.


Riproduzione riservata © 2016 TRC