in:

40 nuovi agenti di polizia penitenziaria arriveranno al Sant’Anna tra fine 2009 e inizio 2010. E 150 detenuti saranno trasferiti in altri carceri, i primi partiranno nell’estate. Un’importante boccata d’ossigeno per chi lavora dietro le sbarre, annunciata oggi da Isabella Bertolini.

Lo aveva promesso in occasione della visita del presidente della commissione giustizia del Senato, lo scorso 8 maggio, aveva assicurato massimo impegno per risolvere la drammatica situazione del carcere. Oggi, dopo appena una decina di giorni, la parlamentare del Pdl Isabella Bertolini ha potuto annunciare l’importante novità. 40 agenti in più della penitenziaria sono stati destinati dal Governo al carcere Sant’Anna di Modena, metà arriveranno ad ottobre, metà a gennaio 2010. Isabella Bertolini ha spiegato che questo risultato è stato possibile anche grazie a uno sforzo in atto di riequilibrare tra nord e sud del paese il rapporto tra numero di agenti e numero di reclusi. Il sindacato Sappe e il direttore Paolo Madonna avevano chiesto 30 uomini in più per far fronte a un’emergenza che rendeva il lavoro pericoloso ed estenuante. Saranno 40. Già prima dell’estate dovrebbe poi cominciare il trasferimento di alcuni detenuti, 150 in tutto in varie fasi, a partire forse dalla sezione femminile. Questo non risolverà il problema del sovraffollamento ma sarà d’aiuto. Certo, l’estate 2009 al carcere sarà più calda del solito, ma in autunno la situazione sarà certo migliorata. A questo punto c’è da augurarsi che l’onorevole Bertolini si prenda a cuore anche l’organico della polizia di Stato.


Riproduzione riservata © 2016 TRC