in:

Le emozioni rivestono un ruolo importante nell’equilibrio di ognuno di noi. E sono stati tanti i momenti emozionanti della mattinata di oggi al centro socio-riabilitativo “I portici” di Vignola.

Uno dei personaggi più amati dai bambini, quelli di oggi come quelli di ieri. La storia di Pippi Calzelunghe è stata il punto di partenza per l’elaborazione della fiaba animata rappresentata oggi dai ragazzi del centro socioriabilitativo “I portici” di Vignola. Palcoscenico del divertente spettacolo l’ampio cortile della struttura, che ha ospitato anche i bambini del nido d’infanzia Cappuccetto Rosso ed i ragazzi delle medie e superiori di Vignola in veste di tutor. Un’iniziativa che rientra nel progetto “Ancora in viaggio attraverso le emozioni di bambini e ragazzi del mondo”, promosso dall’Unione Terre di Castelli e finanziato anche dalla Fondazione di Vignola. Il progetto mantiene le sue caratteristiche fondamentali: la conoscenza tramite l’incontro e lo scambio con l’altro (sia esso bambino, ragazzo, educatore, insegnante, diversamente abile, italiano o di altro Paese) che porta al rispetto reciproco e al superamento dei pregiudizi. Dopo lo spettacolo, bambini e ragazzi, i più piccoli in braccio ai più grandi, sono andati in cucina, per preparare insieme una gustosa marmellata di fragole.


Riproduzione riservata © 2016 TRC