in:

Il Modena calcio e lo stadio Braglia hanno ospitato questa mattina la giornata conclusiva di un progetto, partendo dall’azienda Usl, ha coinvolto tutti gli enti provinciali che si occupano di sicurezza sul lavoro.

Il tema della sicurezza e della prevenzione nei luoghi di studio e di lavoro, ma anche la promozione di sani stili di vita, passando da fumo, alcol e tossicodipendenze. Sono questi gli argomenti che le scuole di Modena e provincia hanno trattato nell’ambito della quarta edizione di un progetto che, partendo dall’azienda Usl, ha coinvolto tutti gli enti che si occupano di sicurezza sul lavoro. E questa mattina la tribuna stampa dello stadio Braglia, casa di quel Modena calcio che ha aderito al progetto, si è riempita per la consegna dei premi assegnati dalla giuria per i lavori più meritevoli. “Il lavoro sicuro in concorso”, questo il nome del progetto, si è concluso con la sfida di calcio sull’erba del Braglia fra le squadre dell’Ipsia Corni e dell’istituto Formigini: lo sport, insomma, per salutare una giornata di festa e rinnovare il derby a distanza fra Modena e Sassuolo, vinto in questo caso dai padroni di casa ai calci di rigore.


Riproduzione riservata © 2016 TRC