in:

Al Baluardo della Cittadella si è svolta, stamattina, in stile X-factor, la consegna dei premi alle scuole superiori modenesi che hanno partecipato alla terza edizione di BellaCoopia, il concorso sull’impresa cooperativa promosso da Legacoop Modena.

A scuola di cooperazione. Per il terzo anno, BellaCoopia, il concorso per le scuole superiori promosso da Legacoop Modena, ha consentito agli studenti di sperimentare sul campo la complessa fase di avvio e di messa a punto di un’idea imprenditoriale, ovviamente in forma cooperativa. Un modo per diffondere nella scuola il valore dell’intraprendere e di far conoscere ai giovani i caratteri distintivi dell’impresa cooperativa. Un’edizione particolarmente riuscita, almeno a giudicare dagli otto progetti finalisti, la cui qualità ha messo a dura prova la giuria, presieduta dal compianto Ivano Barberini, il cui impegno per i giovani è stato testimoniato dalla presenza della moglie Nerina e della figlia Silvia. Alla fine, la giuria ha assegnato il primo premio alla classe 5 B Mercurio del Barozzi che potrà così investire i 3mila euro vinti nella realizzazione del giornale della scuola, dal momento che il progetto presentato era appunto finalizzato alla costituzione di una cooperativa editoriale. Al secondo posto, la classe 5aA del Cattaneo che ha puntato sulla creazione di una cooperativa di produzione di biodiesel ricavato dal riutilizzo degli oli esausti. Terzo posto, per la classe 4aF del Levi di Vignola che ha progettato una cooperativa sociale di assistenza ed inserimento lavorativo.


Riproduzione riservata © 2016 TRC